Volo a sud

 

Volo a sud

 

La notte ha un ultimo rumore
o il giorno un primo suono.

Oggi volo all’alba
e le gocce rigano come pianti le ali.

Dall’alto non riconosco nulla
i laghi segreti
le setacciate case
le ombre che paiono tutte azzurre.

Vibrano le braccia ferme
e fa sete il sonno perduto
sospesi giocan le dita
e tutto dista ed è perdono.

L’assenza tacita s’accorcia
come i cori alti che diventano intimo culto.

Vedo i miei tanti colori lasciati a terra
e la luce funziona solo con il cielo.

A. Leda, 2017

 

 

Immagine: John Constable, Spring Cloud Study, 1822, Victoria & Albert Museum, London, UK

 

 

 

Annunci

Vita precedente / 2

Ero un’araucaria altissima, vivevo nel cortile di un palazzo Rococò in Sicilia, ero osservata da ogni finestra, sono stata sradicata per sicurezza un novembre troppo piovoso…

A. Leda

Giardini di Mirò – Flat Heart Society

Good Luck, 2012

 

 

 

Foto da Flickr: https://www.flickr.com/photos/127346956@N05/