Sempre troppo tardi per Cuba, Manuel Mendive

Il cubano Manuel Mendive (1944) non è solo un pittore. La sua arte è una miscela di stili africani ed europei ed è fortemente influenzata dal culto religioso Santeria, si esprime attraverso il disegno, la pittura, il body painting, le sculture in legno e performance coreografiche con musica ritmica.Ha promosso già dagli anni 70 la cultura afro-cubana attraverso la sua arte colorata, facendo riferimento al Middle Passage, al colonialismo, alla storia di Cuba e la storia Yoruba.

A volte, per i suoi lavori, la disponibilità di materiali artistici è stata piuttosto scarsa a causa del clima economico duro dell’isola. Di conseguenza, ha dimostrato la sua creatività e intraprendenza con vari mezzi che si trovano comunemente in natura. Gran parte del suo lavoro è prodotto con vernici e legno, che si combinano con altri elementi interessanti, come, capelli, sabbia, piume e vetro trasmettendo una qualità primitiva all’opera.

Io non ho ancora visitato Cuba, è sempre troppo tardi, la guardo per il momento da qui…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

4 pensieri su “Sempre troppo tardi per Cuba, Manuel Mendive

  1. Pingback: Sempre troppo tardi per Cuba, Manuel Mendive — Pulsartist | l'eta' della innocenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...